Hotel

Agriturismo

Bed and Breakfast

Camping

Country House

Case vacanze
<<< S P O N S O R >>>
 
:: LA STORIA ::
 
La storia di Porto Recanati è strettamente legata a quella della città di Recanati dalla quale ebbe
l'autonomia nel gennaio del 1893.   Nel 1229, Federico II donò a Recanati la parte di territorio
compreso tra i fiumi Aspio e Potenza e dette facoltà di erigere un porto e iniziò la costruzione di alcune case che aumentarono a mano a mano col crescere della popolazione   .La vita comunque si svolgeva principalmente dentro al castello dove era anche una piccola chiesa.   Papa Gregorio I, nel 1240, riappacificatosi con l'imperatore Federico confermò la donazione e concesse altri privilegi al Porto.
Fino al raggiungimento della sua autonomia, Porto Recanati ha sviluppato un'economia basata soprattutto sulla pesca, dopo, specie agli inizi del XX secolo, ha preso campo l'attività turistica accoppiata ad una invidiabile presenza industriale ( fabbriche dei concimi e dei cementi, cantieri navali ) oggi, pero, del tutto scomparsa a favore del turismo e di piccole attività artigianali e industriali.
 
 

Pinacoteca Comunale " Attilio Moroni "
      Piazza Brancondi c\o Castello Svevo     info: Tel. 071 - 7591283


I quadri esposti nelle sale del Castello Svevo sono stati donati alla città da Attilio Moroni, portorecanatese per nove anni rettore dell' Università di Macerata.   Segnaliamo la tela di Salvator Rosa, di Maratta, di Zurbaràn, di Rosso Fiorentino.   Sono presenti molti autori di fine ottocento, tra cui molti della scuola dei Macchiaioli

 

 Inserisci la tua struttura - Disclaimer -  Contatti

::::::::: Turismo Marche è un prodotto Find4You Find4You - Info: info@turismo-marche.com :::::::::