Hotel

Agriturismo

Bed and Breakfast

Camping

Country House

Case vacanze
<<< S P O N S O R >>>
 
:: LA STORIA ::
 
Il nome deriva dalla popolazione italica di ceppo indoeuropeo, che si insediò nella regione verso la fine del X secolo. Sul finire del IV sec. a.C. con il trattato di alleanza che Roma stipula con i Camerti e poi con i Piceni tutto il territorio viene incorporato a vario titolo nello stato romano. Nel I sec. a.C. vengono creati i primi municipi, alcuni dei quali restano fino ad oggi, nella seconda metà del I sec. d.C. inizia la crisi economica e politica dei municipi, che divenne decadenza inarrestabile a partire dal V secolo d.C..
Dal V all' VIII secolo d.C. è attraversata da Goti, Longobardi e Franchi e i centri di pianura o in
posizioni strategicamente deboli vengono abbandonati o distrutti. Al loro posto talora sorgono le pievi e, qualche secolo più tardi, abbazie e conventi. I centri medievali si insediano sulla sommità delle colline, facendo sorgere assi stradali collinari dai monti al mare.
Dal 756 al 1860 un millennio vissuto nel segno della riorganizzazione ecclesiastica, a cui si associano o si sostituiscono più tardi nel potere politico e militare le nuove autorità municipali e quindi le Signorie. Poi a partire dalla metà del sec. XV, la vita politica e civile delle città maceratesi si assoggetta definitivamente al governo dello Stato Pontificio e si svolge prevalentemente nell' orbita civile, sociale ed economica della città di Roma. La costituzione della provincia di Macerata, con gli attuali confini e con capoluogo la città di Macerata risale al 1860.
 


Museo della carrozza & Pinacoteca Civica

      Piazza Vittorio Veneto  2     info: Tel. 0733 - 252361
 

 



Collezione artistica del  '900

      Via Domenico Ricci  1     info: Tel.   0733 - 232802 - 232406

 
     
 

 Inserisci la tua struttura - Disclaimer -  Contatti

::::::::: Turismo Marche è un prodotto Find4You Find4You - Info: info@turismo-marche.com :::::::::