Hotel

Agriturismo

Bed and Breakfast

Camping

Country House

Case vacanze
<<< S P O N S O R >>>
 
:: LA STORIA ::
 
La sua origine è dovuta, probabilmente ad una colonia di Umbri : poi, per certo vennero gli Etruschi, i Galli Senoni quindi i Romani che la chiamarono Aesis.   Più volte distrutta da Visigoti, Ostrogoti e Longobardi risorse sempre riedificata sulle stesse rovine.   Pipino la donò nel 756 alla Chiesa di Roma ed
i monaci benedettini compirono una opera di bonifica di grandi dimensioni.    Nel 1194 Costanza D'Altavilla diede alla luce il grande Federico II di Svevia e da allora Jesi fu a lungo ghibellina.
Nel 1477 tornò ancora alla Chiesa, ma nel 1517 fu saccheggiata dalle truppe urbinati in lotta contro il Papa ; nel 1831 tentò la costituzione di un proprio governo ma l' esperimento fallì ben presto ed anche Jesi seguì le vicende dell' intera Regione.
 

MUSEI

Pinacoteca Comunale
      Palazzo Pianetti   Via XX Settembre      info: Tel.   0731-538342
 

All' interno del Palazzo Pianetti trovate la Pinacoteca Comunale con numerose opere di Lorenzo Lotto e del concittadino Orfeo Tamburi .


Museo Diocesano

      Piazza Federico II     info: Tel. 0731 - 58443
Conserva importanti testimonianze di arte religiosa tra cui la famosa Croce d'oro.

Palazzo della Signoria   
L' edificio costituisce notevoli reperti archeologici romani e statue di vario periodo ; Nell' archivio storico
sono conservati importanti documenti del XII secolo mentre la biblioteca vanta un patrimonio di oltre
100.000 volumi 

 

 Inserisci la tua struttura - Disclaimer -

::::::::: Turismo Marche è un prodotto Find4You Find4You - Info: info@turismo-marche.com :::::::::