Hotel

Agriturismo

Bed and Breakfast

Camping

Country House

Case vacanze

Stabilimenti Balneari
<<< S P O N S O R >>>
 
:: LA STORIA ::

Stemma del Comune

Nome antico:

Patrono:
Santi Pietro e Paolo - 29 giugno

Altezza:
255 m.s.l.m.

Corridonia

Corridonia nacque in seguito alla distruzione della città romana di Pausula, avvenuta nel V o VI secolo, citata da Plinio e nell'.Itinerarium Peutìngerianum», oltre che negli atti di un sinodo del 465.
II borgo esisteva già quando fu redatto un documento del 1115. Successivamente si andò sviluppando attorno ai poli aggregativi del castello e della chiesa di Santa Maria in Castello, raggiungendo nel Trecento il massimo fulgore. Gli Sforza occuparono Corridonia nel 1433: fu l'inizio del suo decadimento economico. II toponimo fu Montolmo fino al 1851, quando venne elevata a città da papa Pio IX col nome di Pausula. Nel 1931 mutò ancora il nome ricalcando quello di Filippo
Corridoni, sindacalista e interventista morto sul Carso nel 1915.

PRINCIPALI ATTRATTIVE ARTISTICO - CULTURALI

La chiesa di San Claudio al Chienti è una delle espressioni più interes­santi dal punto di vista artistico dell'intera regione. L'edificio sacro con pianta ad esedra consta di due chiese sovrapposte, collegate sulla facciata da un paio di torri cilindriche di tipo ravennate. Nella parte posteriore si trova­no tre absidi decorati in stile romanico. La chiesa inferiore è caratterizzata da archi a tutto sesto e da volte a crociera, mentre la superiore è in parte con copertura a crociera e in parte a capriate.
La chiesa dei Santi Pietro e Donato è stata ricostruita sul precedente edificio gotico del XIII secolo.
All'interno sotto le tre navate esisto­no crocifissi lignei policromi e statui­ne di varie epoche.
Interessante la pinacoteca ospitata da questa chiesa, con opere di gran­de interesse tra cui una tela del Po­marancio. Bella anche la chiesa di San Francesco con i resti romanico­ - gotici del XIV secolo all'esterno di essa.

 

 

 


 

 

 Inserisci la tua struttura - Disclaimer -

::::::::: Turismo Marche è un prodotto Find4You Find4You - Info: info@turismo-marche.com :::::::::